Magazine / Vacanze in Italia, che fortuna!

Vacanze in Italia, che fortuna!

Per molti di noi questa sarà un’estate tricolore. I motivi per restare in Italia sono tanti, e non necessariamente per rinuncia.

L’Italia ha una particolarità che la distingue da molti altri Paesi: una varietà di climi e paesaggi concentrata in poco più di 300 mila chilometri quadrati. Questo significa che, nell’arco di poche ore, si possono raggiungere montagne oppure spiagge, passando dal trekking in alta quota al bikini.

Spostandosi da nord a sud, e nelle isole, l’occhio può spaziare dai laghi glaciali ad aree quasi desertiche, senza farsi mancare foreste, campagne, vulcani, antichi borghi o città d’arte, testimonianze archeologiche e metropoli. Insomma, vacanze su misura per tutti i gusti.

Come se non bastasse, abbiamo a disposizione oltre 7 mila chilometri di costa: qui potremo fare vita di riviera, o rifugiarci in calette nascoste, passeggiare su sabbia finissima o affacciarci da ripide scogliere. Meraviglie paesaggistiche e biodiversità, il tutto “condito” da un patrimonio artistico ed enogastronomico invidiabile. Non si può certo dire che viaggiare in Italia sia un ripiego!

Questa estate italiana può essere anche un’occasione per provare una vacanza all’insegna della sostenibilità. Una cosa alla portata di chiunque, per esempio, sono i brevi spostamenti in bicicletta. Quasi tutte le località turistiche offrono il noleggio bici, che è un ottimo modo per esplorare i dintorni senza usare l’auto. Altrettanto diffuse sono le navette, e sempre più strutture si stanno organizzando per il noleggio di auto elettriche.

Ma la cosa più importante è ricordarsi di avere rispetto per i luoghi che si visitano. Noi di Pescanova ci teniamo particolarmente a raccomandare comportamenti corretti nelle località marine.

Quindi:

  1. Non abbandonate rifiuti in spiaggia (in particolare, in questo periodo, mascherine e guanti);
  2. Non entrate in aree protette, dove rischiereste di disturbare la fauna;
  3. Attenetevi alle regole (in alcune spiagge, per esempio, è vietato portare via sabbia o piante, o pescare);
  4. Se possibile, scegliete creme solari non inquinanti;
  5. Se volete solcare le onde, prediligete mezzi poco rumorosi e non inquinanti (meglio la canoa della moto d’acqua).

 

Buone vacanze verdi, ma anche bianche e rosse, da Pescanova!

Ti potrebbe interessare anche...