Magazine / Il pesce a Natale: una tradizione inossidabile

Il pesce a Natale: una tradizione inossidabile

A Natale non siamo solo più buoni, siamo anche più tradizionalisti. Ci sono cose alle quali gli italiani tengono tantissimo, e una di queste è sicuramente il cenone della vigilia a base di pesce.

Da nord a sud, dalle famiglie più religiose a quelle più laiche, sono tantissime le case in cui il 24 dicembre si prepara una cena “di magro”.

Può sembrare una contraddizione, perché la cena di Natale non è quasi mai di un pasto leggero e veloce (non a caso è stato ribattezzato “cenone”). Gli italiani prendono decisamente sul serio questa ricorrenza, che per alcuni è ancora più importante del pranzo del 25, e preparano pasti sontuosi con molte portate, quasi sempre a base di pesce.

Il pesce, infatti, è considerato un’alternativa alla carne, che la religione cattolica vieta in alcune occasioni. Curiosamente, la vigilia di Natale non è tra queste.

Nel 1966, infatti, papa Paolo VI ha emanato una Costituzione apostolica in cui si stabiliscono i giorni di penitenza, cioè i giorni in cui è proibito mangiare carne, e questo atto non menziona né il Natale né la vigilia. Dunque, perché tantissime famiglie continuano ad attenersi a questa consuetudine? In un certo senso la risposta è “Perché sì”. La tradizione rappresenta una sorta di patto tra le generazioni, è rassicurante e fa parte integrante della celebrazione.

Tavolo feste natalizie - Pescanova

Inoltre, la nostra cultura gastronomica ci ha tramandato tantissime ricette a base di pesce che sono perfette per la vigilia. Allo stesso tempo, il cenone è un’occasione per dimostrare la propria abilità ai fornelli e sbizzarrirsi in preparazioni inedite.

E voi, avete già pensato ad un menu di pesce per il cenone? Se volete fare faville, vi consigliamo di portare in tavola i nostri Gamberi argentini: sono grandi, teneri ed estremamente saporiti, ideali per una cena indimenticabile.

Sapete perché i Gamberi argentini Pescanova sono così buoni? Perché sono pescati in mare aperto e surgelati direttamente a bordo. In questo modo non subiscono alterazioni, né di gusto né di colore, e arrivano in tavola come appena pescati.

I nostri Gamberi argentini grandi e giganti sono particolarmente adatti ai secondi piatti.

Provate queste ricette, non vi deluderanno!

 

Gamberi alla griglia

 

Timballo di zucchine e gamberi al sesamo

 

Baccalà con gamberi e uva passa

 

Padellata di Baccalà