Magazine / Presentata “Lalandii 1”, storico traguardo per il Gruppo Nueva Pescanova

Presentata “Lalandii 1”, storico traguardo per il Gruppo Nueva Pescanova

Si è tenuta presso la sede di Chapela (Redondela, Spagna) la cerimonia di consegna e battesimo della nuova nave Lalandii 1, costruita dai cantieri navali Armón. In questo modo, si conclude un traguardo storico per il Gruppo Nueva Pescanova: il completamento della prima di sette navi previste per rinnovare la flotta in Namibia e Mozambico. Un progetto per il quale saranno investiti 42,5 milioni di euro e che genererà circa 200 posti di lavoro.

Lalandii 1 è il primo di tre pescherecci lunghi 50 metri che l’azienda sta costruendo per la lavorazione del nasello e che opererà nelle filiali NovaNam e Lalandii in Namibia. A questo vanno aggiunte altre quattro navi da 32 metri per la pesca dei gamberetti della filiale Pescamar in Mozambico.

All’evento hanno partecipato autorità come:

  • Alberto Núñez Feijóo, presidente del governo regionale della Galizia; 
  • Hilaria Mukapuli, sindaca di Lüderitz (Namibia) e madrina della Lalandii 1; 
  • Digna Rivas, sindaca di Redondela; 
  • Rosa Quintana e Francisco Conde, rispettivamente consiglieri del Mare, dell’Economia e dell’Industria del governo galiziano;
  • Juan Ignacio Gandarias, direttore generale per la gestione della pesca e dell’acquacoltura del Ministero dell’Agricoltura, della Pesca e dell’Alimentazione.

 

 

Nel suo discorso, Alberto Núñez Feijóo ha sottolineato che:

“Viviamo un momento molto importante per la Galizia e la sua economia, soprattutto per il settore navale e della pesca. Il progetto di costruire sette nuove navi non è solo un grande investimento, ma un importante carico di lavoro. Pescanova è un’azienda abituata a rispettare gli obiettivi prefissati e questo contratto è il più importante che sia mai stato stipulato in Spagna da un’azienda nel settore della pesca”. 

Durante il suo intervento, ha anche sottolineato l’impegno del gruppo Nueva Pescanova in Namibia, in cui “impiega oltre 2.000 persone e svolge ogni tipo di iniziativa come i programmi di borse di studio o la costruzione di asili nido”.

Jacobo González-Robatto, presidente del Gruppo Nueva Pescanova, ha dichiarato:

Il battesimo della Lalandii 1 è una pietra miliare per il Gruppo. La creazione di posti di lavoro è di fondamentale importanza per l’azienda e oggi non solo celebriamo la consegna di una nuova nave, ma anche la conferma del nostro impegno a creare occupazione locale ovunque operiamo, nonché il contributo allo sviluppo economico e sociale delle comunità in cui siamo presenti”.

 

 

Il completamento della costruzione di Lalandii 1 è un nuovo passo avanti dopo aver celebrato all’inizio del mese il varo della nave con surgelazione a bordo “Ponta Matirre”, che farà parte della flotta di Pescamar in Mozambico. Le navi più avanzate dell’azienda sono prodotte in Galizia, tra Vigo e Burela (Lugo) dai cantieri navali Armón e utilizzeranno motori ad alta efficienza, miglioramenti nel sistema di elaborazione del pescato a bordo e maggiore comfort per gli equipaggi.

L’innovazione è da sempre nel DNA del Gruppo Nueva Pescanova ed è condivisa con oltre 10.000 dipendenti in tutto il mondo. Ne è prova il fatto che già nel 1960 l’azienda ha lanciato una tecnologia rivoluzionaria che ha permesso, per la prima volta nella storia, la creazione della prima nave con surgelazione a bordo del mondo, una pietra miliare che ha segnato un prima e un dopo nel settore della pesca mondiale. Attualmente il Gruppo Nueva Pescanova dispone di una flotta di 70 imbarcazioni che operano nell’emisfero australe.

 

 

Scheda tecnica dell’imbarcazione Lalandii 1:

Peschereccio da traino con surgelazione a bordo.

Bandiera: Namibia

Porto di base: Lüderitz (Namibia)

Classificazione: Bureau Veritas

Lunghezza totale: 49,65 m

Alloggio: 30 membri dell’equipaggio + 1 infermeria

Potenza: 1.600 kW

Realtà virtuale: la realtà virtuale è stata utilizzata come strumento per la progettazione e il costante miglioramento della nave durante la sua costruzione, un processo pionieristico nel settore.

Efficienza: la nave ha le più moderne attrezzature e la sua gestione elettronica consente alte prestazioni, riducendo consumi ed emissioni.

Qualità: progettata per ottenere la massima qualità nella lavorazione, dispone di un’area di separazione delle catture accessorie, degli scarti ed eviscerati sottovuoto e una lavatrice con acqua e aria.

Design: hanno collaborato alla progettazione della Lalandii 1 i cantieri navali Armón, il team di pescatori di Nueva Pescanova, i professionisti dell’azienda in Namibia, i capitani delle barche, i sottufficiali e persino i pensionati che conoscono perfettamente le caratteristiche della zona di pesca.

 

 

Bologna, 24 Luglio 2019