Magazine / Gambero selvaggio o allevato? Scopri le differenze

Gambero selvaggio o allevato? Scopri le differenze

Largamente utilizzato in cucina, sia per la versatilità sia per il sapore che soddisfa tutti i gusti, il gambero è uno dei “prodotti” del mare più apprezzati. Eppure, al di là della ristretta cerchia degli addetti ai lavori, sono pochissimi coloro che conoscono le differenze tra le varie specie. La maggior parte dei consumatori, al massimo, si accontenta di distinguere tra gamberetto e gamberone (facile, la differenza si vede a occhio nudo!). Ancora meno sono coloro che sanno come il gambero arriva sulle nostre tavole.

Prendiamo quindi due specialità Pescanova e scopriamo la strada che fanno... a passo di gambero

IL GAMBERO SELVAGGIO

No, non è un gambero particolarmente aggressivo o scapestrato. Selvaggio vuol dire che nasce e vive in libertà nell’oceano, come il nostro Gambero argentino (Pleoticus muelleri). Nel suo habitat, questo crostaceo si nutre di prede naturali e la sua carne sviluppa un sapore intenso e gustoso, adatto a essere preparato “in purezza”.

Il Gambero argentino Pescanova è particolarmente pregiato perché noi seguiamo tutte le fasi dalla pesca alla vendita (vi riveliamo un segreto: la cura con cui trattiamo i nostri gamberi si evince da un dettaglio, i baffi! Il Gambero argentino Pescanova conserva intatte le sue antenne perché lo lavoriamo con estrema delicatezza).

Essendo così prelibato, il Gambero argentino è soggetto a un’attività di pesca piuttosto intensa, che interessa le coste sudamericane dell’Oceano Atlantico. Per questa ragione noi di Pescanova siamo fortemente impegnati in un progetto di pesca sostenibile, il Fishery Improvement Project (FIP). Questa iniziativa vede coinvolti diversi attori - tra cui società private, organizzazioni non governative e autorità pubbliche – stabilendo obbiettivi concreti e misurabili per non impoverire il mare e ridurre l’impatto della pesca sull’ambiente.

IL GAMBERO ALLEVATO

Per essere precisi, non alleviamo gamberi ma mazzancolle, e per essere ancora più precisi siamo tra i primi produttori al mondo di Mazzancolla tropicale (Penaeus vannamei). La mazzancolla si distingue dal gambero perché è grigia, quasi trasparente (assume il colore arancione solo dopo la cottura) e ha un sapore particolarmente delicato.

La Mazzancolla tropicale è una specie di gambero che otteniamo tramite allevamento e abbiamo adottato sistemi di produzione che ci permettono di controllare tutta una serie di parametri, tra cui la sostenibilità.

Gli allevamenti Pescanova si trovano soprattutto in Ecuador, Nicaragua, Honduras e Guatemala, e sono sottoposti a rigide certificazioni sia per quanto riguarda l’impatto ambientale sia per la sicurezza e il benessere dei lavoratori. Inoltre alcuni allevamenti in Ecuador seguono gli standard delle certificazioni biologiche.

Ora ne sapete un po’ di più, e potrete scegliere con cognizione di causa il gambero perfetto per le vostre ricette!